Faber City, La Mission

Faber City è la cooperativa di comunità di Alberobello, uno strumento operativo a disposizione della comunità alberobellese il cui scopo è quello di produrre vantaggi, beni e servizi pensati a misura delle esigenze di chi vive e lavora ad Alberobello.

L’evoluzione della società sembra muoversi a diverse velocità. I nuovi bisogni dettati dal progresso si affiancano a quelli tradizionali generando aspettative comuni che, spesso, non sono né lette né tantomeno soddisfatte dai lenti meccanismi delle istituzioni pubbliche e private, fortemente burocratici, che hanno a che fare più con le carte che con le persone. Si è resa così, necessaria la creazione di qualcosa che potesse fare da ponte tra le due realtà, che sapesse intercettare meglio i bisogni dei cittadini e, di conseguenza, concepire risposte efficienti ed innovative rispetto a quelle attuate dagli attori tradizionali sia pubblici che privati. Da questa esigenza nasce la Cooperativa di Comunità.

Ad Alberobello, Faber City si rende luogo di condivisione e democrazia diretta ed operativa, uno spazio in cui convivono spirito d’impresa, e partecipazione attiva di tutti i cittadini che si vogliono rendere protagonisti della crescita e dello sviluppo della comunità in cui vivono, adottando i giusti equilibri sociali, ambientali ed economici per il raggiungimento di obiettivi comuni. Faber City punta a promuovere la collaborazione tra individui, società, associazioni ed istituzioni locali al fine di perseguire uno scopo mutualistico più ampio possibile, orientato alla generazione di capitale aggiunto in termini economici, sociali e relazionali da riversare sulla stessa comunità dalla quale e nella quale è nata.

Faber City vuole porre in essere tutte le attività che rispondono ai bisogni che la comunità in cui opera reputa prioritari e, in particolare, quelli che portano alla generazione di nuovi servizi o all’incremento, integrazione e sviluppo di quelli già esistenti in un’ottica di cooperazione e collaborazione con chi già opera negli stessi settori.

Principio imprescindibile di Faber City è la centralità del capitale umano:

  • la persona come narratore di sé, dei propri vissuti e dei propri bisogni;
  • la persona come risorsa di lavoro, di esperienza, di saggezza, di aiuto, di solidarietà, ecc. ;
  • la persona come parte di una rete di relazioni indispensabili per la vita di ogni comunità che, in quanto tale, esprime esigenze e priorità.

Cooperativa di Comunità

Le Cooperative di Comunità o le Comunità Cooperative sono un progetto promosso da Legacoop che muove dall’esigenza di sviluppare nuove espressioni della mutualità votate alla conservazione e alla valorizzazione delle tradizioni, delle qualità nonché delle risorse naturali, economiche, sociali e culturali presenti sui territori.  Rappresentano una forma giuridica di Società, comune e democraticamente controllata.

L’evoluzione della società, intesa in senso sia civico che economico, ha comportato l’insorgere di nuovi bisogni che si affiancano, e a volte si coniugano, a quelli tradizionali generando in tal modo delle aspettative comuni che spesso non sono, non solo soddisfatte, ma neanche prese in considerazione dalle istituzioni competenti, sia pubbliche che private, i cui modelli di rispostasi rivelano insufficienti. Pertanto, si rende opportuno concepire uno strumento operativo che sappia intercettare meglio i bisogni dei cittadini appartenenti ad una data realtà locale e, di conseguenza, concepire una risposta efficiente, basata su modelli più innovativi rispetto a quelli attuati dagli attori tradizionali, siano essi pubblici o privati.

In virtù di ciò, il progetto delle Cooperative di Comunità riconosce la centralità del capitale umano e mira a impostare modelli organizzativi e gestionali che favoriscano la partecipazione di tutti i soci. Al contempo, però, non trascura l’aspetto economico/finanziario necessario al conseguimento degli obiettivi sociali, nell’ambito del quale assumono un’importanza chiave le risorse messe a disposizione dalle Istituzioni della Comunità (ad esempio, voucher, strutture, beni di proprietà pubblica, ecc.).

La Cooperativa, in base a quanto riportato nella “Dichiarazione di identità cooperativa" approvata dal XXXI Congresso dell'Alleanza Cooperativa Internazionale, può definirsi quale associazione autonoma di individui che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri bisogni economici, sociali e culturali e le proprie aspirazioni attraverso la creazione di una società di proprietà comune e democraticamente controllata.
La Cooperativa rappresenta, pertanto, la forma giuridica di società nel cui genus esiste la capacità di governare azioni promosse dai cittadini che si auto-organizzano, al fine di intercettare i bisogni economici, sociali, e culturali, trasformarli in domanda e, conseguentemente, confezionare una risposta avvalendosi di strumenti operativi dinamici dotati di tutti gli equilibri e i parametri di efficienza economica e patrimoniale tipici di un impresa.

Le Cooperative di Comunità diventano il contenitore in cui convivono lo spirito di impresa, concepito quale capacità di confrontarsi con il contesto ambientale adottando i giusti equilibri economico – patrimoniali funzionali al raggiungimento degli scopi, e la collaborazione tra individui ed istituzioni locali di riferimento nell’intento di perseguire lo scopo mutualistico, inteso in senso sociale e collettivo più ampio possibile, orientato alla generazione di valori economici e capitale sociale da ristornare sulla Comunità dalla quale e nella quale sono generate. Quindi, le Cooperative di Comunità assurgono al ruolo di attore protagonista dell’ambito territoriale in cui agiscono e di cui promuovono lo sviluppo orientato alla produzione di valore aggiunto socio economico e di capitale relazionale. In tal modo si innesca un sistema capace di esternalizzare elementi positivi in grado di autoalimentare l’azione e il processo di sviluppo locale.

La Cooperativa di Comunità può porre in essere tutte le attività che rispondono ai bisogni che la comunità reputa prioritari e, in particolare, come già riportato, quelli che la mano pubblica ovvero l’iniziativa privata non riescono a garantire. La valorizzazione turistica, il recupero dei beni ambientali e monumentali, il recupero delle produzioni tradizionali (agricole, pastorali, artigianali), il recupero di tradizioni culturali, il miglioramento dell’arredo e dell’igiene dei luoghi comuni, la fornitura di servizi a supporto delle fasce deboli della popolazione possono essere obiettivi da perseguire. In virtù di tali scopi la Cooperativa può attivare la produzione di beni e servizi i quali, forniti in forma continuativa, possano incidere su elementi portanti della qualità della vita sociale ed economica. In particolare la Cooperativa può occuparsi di:

  • Servizi socio-sanitari
  • Servizi scolastici;
  • Servizi commerciali (bar, negozi, carburanti);
  • Servizi di comunicazione (posta, telefonia);
  • Servizi ambientali;
  • Piccole manutenzioni;
  • Animazione culturale;

Valori, Principi e Caratteristiche delle Cooperative

Per una Cooperativa sono fondamentali valori,

  • attenzione verso gli altri
  • trasparenza sociale
  • onestà
  • equità e solidarietà
  • eguaglianza
  • democrazia
  • auto-responsabilità
  • mutualità

Le cooperative si fondano sui valori dell’autosufficienza (il far da sé), dell’auto - responsabilità, della democrazia, dell’uguaglianza, dell’equità e della solidarietà.

ACI (Manchester 1995)

Le Cooperative si aderiscono ai seguenti principi,

  • INTERESSE VERSO LACOMUNITÀ (sviluppo durevole e sostenibile delle comunità)
  • COLLABORAZIONE FRA COOPERATIVE (rafforzamento del movimento)
  • EDUCAZIONE, FORMAZIONE ED INFORMAZIONE
  • AUTONOMIA E INDIPENDENZA (mutua assistenza)
  • PARTECIPAZIONE ECONOMICA (i soci contribuiscono equamente al capitale delle proprie cooperative e lo controllano)
  • 1 TESTA 1 VOTO (organizzazioni democratiche)
  • PORTA APERTA (organizzazioni volontarie aperte a tutte le persone)

Staff operativo di Faber City

I responsabili delle funzioni sotto indicate fanno parte, insieme con il Presidente e il Vice Presidente di Faber City, del Comitato Esecutivo di Faber City Cooperativa di Comunità di Alberobello; un organismo di carattere operativo, a supporto dell’attività della Presidenza, nonché sede di confronto continuo, utile a garantire la realizzazione di un piano di lavoro territoriale con prospettive che muovono a 360°.

Ufficio Comunicazione Osservatorio e Valutazione

Documenti Faber City Cooperativa di Comunità di Alberobello

Scarica lo Statuto di Faber City

Scarica il Modulo per presentare la Richiesta di Ammissione a socio di Faber City

Condividi
Condividi